Veneto, Marcato: Bioinnova scommessa vinta sviluppo sostenibile

Fdm

Venezia, 30 set. (askanews) - "Questa è una grande scommessa vinta, frutto di tanto lavoro che dimostra come il Veneto sia leader nel fare rete, in questo caso anche nel campo dell'agricoltura sostenibile". Lo ha affermato questa mattina l'assessore regionale allo Sviluppo Economico della Regione Veneto, Roberto Marcato, intervenendo a Legnaro, ad Agripolis, in occasione del convegno dal titolo "La rete Bioinnova verso il 2030: l'agricoltura biologica come leva di sviluppo sostenibile dei territori".

"Questa è un'essenziale rete innovativa regionale, - ha ribadito l'assessore - capace di trainare il settore agricolo, in particolare il comparto dello smart agrifood, avendo cura di valorizzare l'ambito Bio nelle varie declinazioni settoriali di cui la rete si compone. Una rete che comprende produttori agricoli, gli allevatori, le aziende di lavorazione e trasformazione, la rete di distribuzione specializzata e i produttori di mezzi tecnici".

Il convegno è stato occasione di presentare la Rete Innovativa regionale "Bioinnova Veneto", che raccoglie 53 aziende e mette insieme Università degli Studi di Padova, IUAV di Venezia e, tramite Fondazione Univeneto, tutte altre università venete. Grazie a questa sinergia è nato il primo corso di laurea in Italia in questo settore dedicato a "Tecniche di gestione delle produzioni biologiche vegetali", promosso dall'Università degli studi di Padova.

(segue)