Veneto: nuovo piano integrato interventi per alta e bassa marea

Bnz

Venezia, 21 ott. (askanews) - Il livello medio del mare a Venezia ha ormai raggiunto +35cm rispetto allo zero di Punta Salute stabilito nel 1870, comportando un significativo aumento degli eventi mareali e quindi facendo anche risaltare le conseguenze dei cosiddetti fenomeni anomali con effetti dirompenti sulla città. E' una delle conseguenze dei cambiamenti climatici e dell'innalzamento dei mari, a cui anche i sistemi previsionali devono adattarsi per prevedere e gestire in modo più efficiente gli eventi mareali.

Per questo motivo la Giunta comunale ha adottato il nuovo Piano integrato degli interventi in caso di alta e bassa marea, che ha l'obiettivo di definire le procedure che vengono messe in atto a Venezia in funzione del livello della marea previsto e/o raggiunto.

Il documento - che non veniva aggiornato dal 2002 - è stato illustrato questa mattina, a Ca' Farsetti, nel corso di una conferenza stampa in cui sono intervenuti il sindaco Luigi Brugnaro e il Responsabile operativo del Centro Maree Alvise Papa.

(Segue)