Veneto: permane stato allarme per arrivo piena del Po

Fdm

Venezia, 27 nov. (askanews) - Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto ha emesso un nuovo avviso di criticità, confermando lo stato di allarme (allerta rossa) nella zona di allertamento Vene-D (Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco-Basso Adige) in relazione all'atteso transito dell'onda di piena del fiume Po fino alle ore 14.00 del 30 novembre. Fino alle ore 14.00 di domani, 28 novembre, è inoltre confermato lo stato di attenzione (allerta gialla) per criticità idraulica sulla rete principale sui bacini Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone; Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco- Basso Adige; Basso Brenta-Bacchiglione. Per quanto riguarda le previsioni per oggi, nel pomeriggio, previsto cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni estese, frequenti, moderate; quota neve in salita fino a 1800/2000 m sulle dolomiti e 2000/2200 m sulle prealpi. Di sera precipitazioni in esaurimento quasi ovunque a partire da ovest. Domani probabilità bassa di precipitazioni; saranno locali, modeste, brevi con quota neve sopra i 2000 m.