Veneto: solidarietà Zaia dopo tentata aggressione in carcere Padova

Fdm

Padova, 24 set. (askanews) - "Esprimo solidarietà istituzionale e umana al medico e al personale della Polizia Penitenziaria di Padova. Fanno un lavoro difficile e, a volte, pericoloso, per il quale vanno ringraziati ogni giorno da tutta la gente per bene". Lo dice il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, in relazione alla denuncia del Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria Sappe rispetto a un tentativo di aggressione da parte di un detenuto subito da un medico nel carcere di Padova, difeso, con successo, dall'intervento di alcuni agenti penitenziari. "L'incolumità e la serenità di questi bravi lavoratori - aggiunge Zaia - vanno tutelate in ogni modo dallo Stato, per il quale questo obbiettivo deve essere tra quelli assolutamente prioritari"