Veneto, tornare all'Università a 65 anni (e oltre)

Ssa

Roma, 2 mar. (askanews) - Anziani protagonisti. Non sono giorni facili per la popolazione anziana, ma a Romano d'Ezzelino (Vicenza) si mettono in campo nuovi strumenti di resilienza. Nel mese di marzo verrà inaugurato il progetto dell'Università della Formazione Permanente, con la prima delle ventisei lezioni previste per l'anno accademico 2020-2021. Il progetto si sviluppa a Villa Cà Cornaro.

Si tratta - informa una nota - di un percorso formativo innovativo, destinato ad anziani che abbiano superato i 65 anni di età e che sono residenti nel Comune di Romano d'Ezzelino. Creare un Polo Universitario all'interno della Casa di Riposo dei Fatebenefratelli nasce da una idea condivisa con l'Amministrazione Comunale e l'Associazione di Volontariato "Romano Attiva". Piena adesione e sostegno da parte di Regione Veneto.

Il progetto, spiega il responsabile Marco Mariano, "si inserisce in tutti quegli interventi volti a favorire la partecipazione delle persone anziane ad attività culturali, ricreative e sportive con l'obiettivo di accrescere relazioni solidali positive e continuative tra le persone. L'evoluzione del contesto demografico a cui è sottoposta la Società contemporanea, con l'allungamento della vita media delle persone ed il conseguente incremento del numero di persone che ha concluso il proprio periodo lavorativo comporta la necessaria 'attenzione' per un consistente numero di persone che esprimono ancora il desiderio di mantenersi intellettualmente attivi ed in buona salute psico-fisica. Con l'Amministrazione Comunale abbiamo dunque lavorato da mesi per consentire, attraverso il contributo delle Associazioni di Volontariato del territorio, l'attivazione di una serie di iniziative socio-culturali finalizzate a migliorare la qualità di vita delle persone anziane coniugando l'apprendimento attivo con lo sviluppo di benefiche relazioni sociali che il 'contesto universitario' può favorire".

La modalità di erogazione dei corsi sarà molto interattiva, consentendo di abbinare lezioni in aula a veri e propri laboratori di attività, a seminari di approfondimento ed anche a visite guidate. Prima lezione: vita e sulle opere dell'architetto Andrea Palladio e sulla bellezza delle Ville Venete, di cui Villa Cà Cornaro fa parte. Al progetto parteciperanno gli anziani del territorio e anche alcuni ospiti della Casa di Riposo.