Veneto zona arancione, Zaia: "Possibile da martedì 6 aprile"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Veneto in zona arancione da martedì? Possibile, in base ai dati che il governatore Luca Zaia fornisce oggi. La regione è in zona rossa, con regole e misure restrittive. "I dati in nostro possesso dicono che l’indice Rt è 1.12. L'incidenza è a 226,8, quindi sotto la soglia di 250 casi per 100.000 abitanti. Abbiamo il 29% di ricoveri in terapia intensiva, sotto la soglia del 30%. I ricoveri in area non critica sono al 27%, la soglia è al 40%". Se la nostra proiezione sarà confermata, noi domani speriamo che ci sia un passaggio di colore a partire da martedì. Ma è prudente attendere la classificazione. Stiamo parlando di variazioni di decimali. Stamattina ho parlato con il ministro Speranza, anche lui dice 'aspettiamo’'", dice Zaia.

"Il passaggio in zona arancione consentirebbe una serie di riaperture. Sarebbe un bel segnale, così come lo sono i 37.200 vaccini effettuati ieri. La macchina vaccinale sta funzionando, è a regime. Se abbiamo carbone da buttare nella caldaia, riusciamo a far funzionare la macchina. Ci servirebbe una fornitura di 80.000 dosi al giorno, che riusciremmo a gestire con il gioco di squadra. Abbiamo somministrato la prima dose a oltre 900.000 persone", aggiunge. "Il virus c'è, l'88,5% delle infezioni in Veneto è legato alla variante inglese".