Venezia 76, Premi F. Pasinetti 2019 a Il sindaco del Rione Sanità

Bnz

Venezia, 6 set. (askanews) - "Il sindaco del Rione Sanità" di Mario Martone (Venezia 76) miglior film, con i suoi protagonisti Francesco Di Leva e Massimiliano Gallo migliori attori, Valeria Golino migliore attrice e il documentario Citizen Rosi, realizzato da Didi Gnocchi con la figlia di Francesco Rosi, Carolina, sono i vincitori dei Premi Francesco Pasinetti 2019, assegnati a Venezia dal Giornalisti Cinematografici SNGCI.

Lo annuncia il direttivo del sindacato che, come sempre, ha scelto i vincitori tra tutti i film italiani presentati nelle diverse sezioni, insieme ai componenti del suo Consiglio Nazionale accreditati alla Mostra. Scelte che confermano, pur di fronte alla qualità e alle originalità delle proposte italiane nelle diverse sezioni (e in particolare nella 'rosa' di Venezia 76) la particolare attenzione che il sindacato ha scelto di dedicare quest'anno soprattutto al rapporto tra cinema di fiction e cinema del reale.

A Valeria Golino, ben tre interpretazioni, quest'anno, sugli schermi della Mostra, il Pasinetti per la migliore attrice, grazie alle interpretazioni di 5 è il numero perfetto di Igort alle Giornate degli Autori e di due titoli fuori concorso, Adults in the room di Costa-Gavras e Tutto il mio folle amore di Gabriele Salvatores.