Venezia allagata, l'urlo di dolore di Federica Pellegrini su Instagram

Federica Pellegrini, Venezia ha bisogno dell'aiuto di tutti

Non poteva non arrivare il commento di Federica Pellegrini su Venezia, sommersa dall’acqua alta da martedì notte: la campionessa olimpionica non ha usato mezze parole per esprimere il dolore, la delusione, l’indignazione verso una città che pian piano sta morendo a causa dell’inerzia delle istituzioni nei confronti del Mose e dei repentini cambiamenti climatici. La nuotatrice, originaria di Mirano, ha esordito così su Instagram:

“È difficile scrivere qualcosa su Venezia in questi giorni perché si è scritto tanto si sono date tante colpe, si sono accelerati lavori che dovevano essere già finiti e intanto...”

Leggi anche: >> NUOVA ALLERTA A VENEZIA, IN ARRIVO UN'ALTRA MAREA DA CODICE ROSSO: IL MOMENTO PIÙ CRITICO IN QUESTO VIDEO DA BRIVIDI

Parole forti di Federica Pellegrini su Venezia: "La gente spala me**a"

“intanto – continua – la gente, i Veneziani, nelle loro case stanno combattendo contro qualcosa di imbattibile. L’acqua...l’acqua entra, se deve entrare, entra, impetuosa, fredda. La gente spala me**a e noi parliamo, parliamo, parliamo!!”

Lo spavento dei veneziani è stato inimmaginabile:

“L’acqua, a Venezia, non si fermerà mai, ma questo si è sempre saputo, è sempre stato così. Non come questa volta però! Questa volta l’acqua che è arrivata aveva la mia altezza, è arrivata di notte, quando fa più paura, ed era mossa da un vento glaciale!!..”

Federica Pellegrini, che nella sua carriera ci ha abituati a vere e proprie magie frutto di sacrifici e durissimo lavoro, lancia poi un accorato appello a rimboccarci le maniche e agire per contenere i danni:

“Il clima sta peggiorando e continuerà a farlo..bisogna prenderne atto e cominciare a prevenire, a proteggere la nostra gente, a proteggere le nostre Città, a proteggere la nostra storia!! Fermare l’acqua è utopia, limitare i danni è il DOVERE di chi è pagato per farlo!! (E quasi 7 miliardi sono tanti)”.

Foto@Kikapress