Venezia, Bones and All di Guadagnino conquista la stampa estera

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 set. (askanews) - "Bones and All" di Luca Guadagnino ha conquistato la stampa internazionale, accolto da una standing ovation e oltre dieci minuti di applausi a Venezia alla presentazione del film in concorso alla 79esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica. Il film ha segnato il 94% di recensioni e valutazioni positive su Rotten Tomatoes (il più importante aggregatore di recensioni e sito di informazioni su film e serie tv).

"Bones & All è fondamentalmente una storia d'amore meravigliosa, devastante e tragica che in più momenti farebbe piangere Cechov", ha scritto Indiewire. Per il Guardian: "Bones And All è un film stravagante e oltraggioso: spaventoso e sorprendente nel suo distorto idealismo romantico".

The Playlist ha detto "Quello che emerge, alla fine, è un inno al dono di se stessi: le tue ossa e tutto il resto" e secondo il Times Guadagnino "ha raggiunto il compito quasi impossibile di trasformare un film che dalle premesse poteva sembra un B-movie su due carnivori in fuga in una tenera parabola sull'intensità dolorosa del primo amore".

Secondo Hollywood Reporter "Gli interessi apparentemente divergenti di Guadagnino per il romance e l'horror non si sono mai incontrati così idealmente come qui, giocati su una tela in costante movimento".

Diretto da Luca Guadagnino, il film, in cocorso a Venezia, è stato scritto da David Kajganich, che ha collaborato con il regista in Suspiria e A Bigger Splash, ed è un adattamento del romanzo di Camille DeAngelis "Bones & All" ("Fino all'osso"), edito in Italia da Panini Books. Nel cast Taylor Russell, Timothée Chalamet, Michael Stuhlbarg, André Holland, Chloë Sevigny, David Gordon-Green, Jessica Harper, Jake Horowitz and Mark Rylance.