Venezia, direttore Caffè Florian: "Danni per 100mila euro"

webinfo@adnkronos.com

dall'inviato Marco Mazzù 

Una settimana di chiusura, danni a mobili, pavimenti e arredi di pregio, frigoriferi ed altri elettrodomestici: è un tributo notevole quello che lo storico Caffè Florian di Venezia sta pagando all’acqua alta. "Come prima stima, non meno di 100mila euro, senza contare i mancati incassi di questi giorni", dice all’Adnkronos Renato Costantini, direttore del Florian. 

"Un tempo - osserva Costantini - fenomeni estremi di questo genere sì verificavano una volta ogni due o tre anni, ora sembra che l’acqua alta sia diventata molto più frequente, addirittura tre episodi in una settimana. Bisogna fare qualcosa, servono interventi strutturali che riescano ad arginare le maree".