Venezia, esplosione ordigno bellico a San Stino di Livenza: il bilancio delle vittime

Esplosione ordigno bellico
Esplosione ordigno bellico

Un dramma si è consumato a San Stino di Livenza nel veneziano in queste ultime ore. Un uomo ha perso la vita dopo che un ordigno bellico è esploso nell’abitazione. Un’altra persona è ferita in modo grave.

Esplosione ordigno bellico a San Stino di Livenza: la vicenda

Stando a quanto emerge da prime informazioni sulla vicenda l’allerta dei vigili del fuoco sarebbe scattata intorno alle 17.30. Giunti sul posto anche i pompieri che hanno provveduto a portare fuori dall’abitazione la persona rimasta ferita. Non ci sarebbe stato invece nulla da fare per la vittima. Gli operatori sanitari non hanno potuto fare null’altro se non dichiarare il decesso. L’abitazione infine è stata posta a bonifica dagli artificieri dei Carabinieri. Proprio per questo motivo i vigili del fuoco hanno provveduto ad allontanare i residenti delle abitazioni circostanti prima che venisse messa in atto l’operazione.

Chi era la vittima

La vittima si chiamava Mauro Paladin e, stando a quanto si apprende da prime ipotesi investigative e riportate da Leggo, collezionava cimeli legati alla Grande Guerra, tra i quali anche alcuni ordigni.