Venezia, Fi: ora legge speciale per città e completamento Mose

Pol-Afe

Roma, 13 nov. (askanews) - Riconoscimento della calamità naturale per il Comune di Venezia e i comuni del litorale veneziano, completamento e messa in funzione del Mose, immediato avvio dell'iter della nuova legge speciale per Venezia. È quanto chiede il gruppo di Forza Italia al Senato in una mozione al governo depositata questa mattina.

"Venezia - spiega Fi - è stata ancora una volta colpita in maniera straordinaria dall'acqua alta. È stata trovata impreparata e questo è intollerabile. Chiediamo al governo un intervento urgente per riconoscere subito lo stato di calamità naturale per Venezia e i comuni del litorale veneziano. Ma soprattutto chiediamo che il tempo finora perso per il completamento e la messa in funzione del Mose venga immediatamente recuperato. Tutto ciò sarà possibile solo avviando l'iter della nuova legge speciale per Venezia. Forza Italia è da sempre fortemente convinta della necessità di dotare la città di Venezia e tutto il suo patrimonio di un'opera ingegneristica quale il Mose. Quello che è accaduto la scorsa notte non deve più ripetersi. Chiediamo che il governo ci dica subito cosa intende fare per sbloccare questa opera infrastrutturale strategica indispensabile".