Venezia, Gubitosa (M5s): Zaia governatore a sua insaputa, si scusi

Pol-Afe

Roma, 15 nov. (askanews) - "Il governatore del Veneto a sua insaputa, Luca Zaia, invece di andare a fare campagna elettorale a Bologna, nelle ore in cui il governo dichiarava lo stato di emergenza a Venezia, avrebbe dovuto impiegare il suo tempo per stare accanto a chi ha perso tutto. In Consiglio si stava votando il bilancio per dare risorse a Venezia e lui era in campagna elettorale. Invece di fare battute fuori luogo e molto offensive verso coloro che stanno soffrendo, chieda scusa e si metta a lavorare". E' quanto afferma in una nota il deputato del Movimento 5 Stelle, Michele Gubitosa.

"Proprio Zaia che governa malamente da anni con il centro destra la regione, dovrebbe andare a nascondersi e provare a risolvere i problemi. A Zaia, che cade dalle nuvole, gli ricordiamo che il Mose non è stato terminato anche grazie allo scandalo delle tangenti e alla corruzione che ha visto coinvolto il suo collega, Giancarlo Galan", conclude.