Venezia, in Italia 13 siti Unesco sono a rischio sommersione

Red/Nav

Roma, 15 nov. (askanews) - "Il caso Venezia è emblematico del rischio sommersione che corrono ben 42 su 49 siti del patrimonio culturale dell'Unesco nella regione del Mediterraneo, di cui 13 in Italia. Ma non solo. Venezia è anche l'emblema della necessità di recuperare il senso più autentico del turismo da esperienza di consumo di massa a vera esperienza di estasi e compassione dei luoghi nel senso etimologico del termine". Così ha affermato il Presidente del CESE Luca Jahier in apertura dell'Audizione pubblica del Comitato Economico e Sociale Europeo alla BMTA.

"Sull'impatto climatico - ha ricordato Jahier - abbiamo molto da imparare proprio da Paestum, città passata dalla gloria al pantano e oggi sito tra i più ammirati al mondo. La cultura è anche forza di trasformazione del territorio. Per creare una "rEUnaissance", un nuovo rinascimento culturale europeo, non possiamo prescindere dal potenziale immenso del turismo culturale. Tra le linee tracciate dal CESE nel suo parere per l'Agenda Europea 2021-2027 è fondamentale riscoprire l'Europa degli incroci, non dei muri. Forse dovremmo lanciare a livello europeo il sistema italiano del 'Bonus Cultura' che consente a tutti i giovani di accedere alla cultura e alle arti: sarebbe un formidabile rito di iniziazione verso un'identità europea".

Ad illustrare i punti salienti e le indicazioni della nuova Agenda Europea per la cultura il professore Antonello Pezzini, Componente CESE e relatore del Parere del Comitato in merito. "Riscoprire i valori comuni e l'identità culturale condivisa e adottare un Sistema Europeo di Indicatori per il Turismo (ETIS) i due punti centrali", ha spiegato Pezzini. Gli indicatori, pensati per il monitoraggio delle prestazioni dei singoli territori e per lo sviluppo di maggiore sostenibilità, sono suddivisi in quattro sezioni: gestione della destinazione, valore economico in termini sia di flusso turistico che di risultati imprenditoriali e ricadute occupazionali, impatto sociale e culturale e impatto ambientale. (Segue)