Venezia, Luca Marinelli miglior attore: la dedica ai migranti

Luca Marinelli

Luca Marinelli, protagonista di Martin Eden di Pietro Marcello, è il vincitore della Coppa Volpi maschile alla 76/ma edizione della Mostra del cinema di Venezia.

Nel suo discorso di accettazione al Lido di Venezia, l’attore ha voluto dimostrare la sua vicinanza ai migranti e alle ong che li soccorrono.

Marinelli ha detto, infatti: “Devo questo premio anche a Jack London, che ha creato la figura di Martin Eden, un marinaio. E perciò dedico questo premio a coloro che sono in mare a salvare altri esseri umani che fuggono e che ci evitano di fare una figura pessima con il prossimo. Viva l'umanità e viva l'amore".

Il film è tratto da un racconto di Jack London, pubblicato nel 1909. Per Pietro Marcello, il regista, è “una storia universale, di un ragazzo che si emancipa attraverso la cultura. È la storia di tanti di noi”.

Il Leone d’Argento per la regia è andato a Roy Andersson per il film About Endlessness. A Roman Polanski è andato, a sorpresa, il Gran Premio della giuria.

A vincere il Leone d’oro è stato il film Joker di Todd Phillips con Joaquin Phoenix.

VIDEO - Vampiri sbarcano a Venezia


Ecco i vincitori, tra i film in concorso:

Leone d’Oro per il Miglior Film: Joker di Todd Phillips

Leone d’Argento Gran Premio della Giuria: J’Accuse di Roman Polanski

Leone d’Argento per la Migliore Regia: Roy Andersson per About Endlessness

Coppa Volpi per la Migliore Interpretazione Maschile: Luca Marinelli per Martin Eden di Pietro Marcello

Coppa Volpi per la Migliore Interpretazione Femminile: Ariane Ascaride per Gloria Mundi di Robert Guédiguian

Miglior Sceneggiatura: Yonfan per No.7 Cherry Lane

Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente: Toby Wallace per Babyteeth di Shannon Murphy

Premio Speciale della Giuria: La Mafia Non È Più Quella Di Una Volta di Franco Maresco