Venezia: marea troppo alta e turisti ‘attrezzati’, la debacle dei venditori di stivali

webinfo@adnkronos.com

Acqua alta una ‘manna’ per i venditori di stivali? Non proprio, almeno a sentire i resoconti sconsolati dei proprietari dei banchetti mobili che tra le calli del centro storico tentano di piazzare ai turisti galosce e copri-scarpe di plastica. "Noi -spiega all’Adnkronos Davide, ambulante veneziano- andiamo bene quando la marea è improvvisa, non stra-annunciata come quella di oggi. Gli allarmismi sulla situazione e le continue informazioni sui media hanno fatto sì che la maggior parte dei turisti si sia presentata già ‘attrezzata’ contro l’acqua alta". 

"Giro per la città da sei anni ma ondate così grosse e ripetute non le avevo mai viste. La marea di oggi, in particolare - continua - è davvero troppo alta e nessuno stivale può proteggere da un’onda di 150 cm. L’acqua alta ‘ideale’ per noi è sui 100-110 cm, allora sì che si fanno gli affari. Oggi non è proprio giornata".