Venezia, “Padre Pio” di Abel Ferrara alle Giornate degli autori

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 28 lug. (askanews) - Saranno dieci i film in concorso quest'anno alla XIX edizione delle Giornate degli Autori, che si terrà dal 31 agosto al 10 settembre nell'ambito della 79a Mostra Internazionale d'arte cinematografica di Venezia. Tra i film della Selezione Ufficiale, in concorso, troviamo "Padre Pio" di Abel Ferrara con Shia LaBeouf e "Bentu" di Salvatore Mereu, ambientato nella Sardegna degli anni '50.

Il film di apertura fuori concorso sarà "Marcia su Roma" di Mark Cousins, con Alba Rohrwacher, mentre "The Listener" di Steve Buscemi sarà il film di chiusura. La Presidente della giuria quest'anno è la regista francese Céline Sciamma e tra gli ospiti delle Giornate che arriveranno a Venezia ci sono Shia LaBeouf, Tessa Thompson, Stefania Sandrelli, Daniele Ciprì, Roberta Torre, Luigi Lo Cascio, Filippo Timi, Edgar Reitz.

Le Giornate degli autori, promosse da ANAC e 100autori, avranno come tema portante quest'anno la questione politica, come ha spiegato la direttrice artistica Gaia Furrer: "Sono film che riescono a raccontare il contemporaneo con una lente che guarda al passato, cercando di immaginare il futuro".

Tra i nove film italiani delle "Notti Veneziane", realizzate in accordo con Isola Edipo, ci saranno "Le favolose" di Roberta Torre su un gruppo di trans settantenni, tra finzione e documentario, "Spaccaossa" di Vincenzo Pirrotta, "Las Leonas" di Isabel Achával e Chiara Bondì, "Se fate i bravi" di Stefano Collizzolli e Daniele Gaglianone.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli