Venezia, Patriarca Moraglia: statuto speciale per la città

Bnz

Venezia, 23 dic. (askanews) - "Venezia sia città del mondo, accogliente e aperta a tutti. Ma tutto ciò deve avvenire in modo sostenibile - avendo a disposizione spazio limitati e fragili - e con regole chiare e umane, che preservino e favoriscano la dimensione civica della vita quotidiana della città". Lo ha sottolineato il Patriarca di Venezia, Francesco Moraglia in una lettera alla città e alla chiesa veneziana in occasione del Natale.

"Venezia - ha aggiunto il Patriarca - deve pensare ed essere pensata in grande. Anche per questi motivi - accanto e più ancora di una legge speciale - avrebbe bisogno di uno statuto speciale che ne riconosca non solo la bellezza e la peculiarità (tante città lo sono, specialmente nella nostra Italia) ma soprattutto la sua unicità che la rende una città dell'umanità".