Venezia, a Raffaella Carrà Premio per la carriera nel cinema

·2 minuto per la lettura
featured 1505370
featured 1505370

Milano, 10 set. (askanews) – Standing ovation per Raffaella Carrà. A due mesi dalla scomparsa della signora della tv, Venezia omaggia la regina della televisione italiana e non solo. Con il Premio speciale alla carriera cinematografica ritirato da Sergio Iapino durante la cerimonia del Premio “Sorriso Diverso Venezia Award”, Premio collaterale ufficiale della 78esima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Il premio per il Miglior Film Italiano è stato consegnato al regista Gabriele Mainetti per il suo Freaks Out, mentre Alexandre Moratto si è aggiudicato il premio come Miglior Film Straniero con 7 Prisoner.

“Il tema della diversità è centrale nel mio cinema perché la diversità è unicità e nel rispettarla ci si accorge della propria unicità, invece di pensare di appartenere a un club esclusivo, al club dei migliori. non credo nei troni, la rivoluzione è stata fatta, adesso il mondo è nostro, è di tutti noi”.

Il Premio Sorriso Diverso è un’idea di Diego Righini e Paola Tassone rispettivamente presidente e direttore artistico.

Da inizio a fine 24 secondi”Abbiamo deciso di arricchire questa rassegna oramai da 11 anni con un Premio che viene dato al miglior film italiano e straniero che sa parlare di sociale. perché il cinema sa raccontare il sociale, sa raccontare la diversità e la fragilità che c’è dietro ogni persona per saperla integrare”.

“Per noi è stato un onore dare un riconoscimento alla carriera cinematografica di Raffaella Carrà: è immensa, si conosce per tutta la sua grandezza televisiva, ma non dimentichiamoci il cinema, che è stato per lei l’inizio”.

Madrina della cerimonia l’attrice, cantante e conduttrice Arianna.

“L’arte non può e non deve essere solo lustrini e pailettes. L’arte deve parlare di temi che sono importanti per la società, come la diversità, nella condivisione e la solidarietà”.

Promosso dall’Università Cerca Lavoro (che firma anche il Festival Internazionale del film corto Tulipani di Seta Nera) e realizzato in collaborazione con Dream On, il Premio ha visto in nomination 18 pellicole, scelte in accordo con la Mostra Internazionale d Arte Cinematografica di Venezia dalla giuria di esperti presieduta da Catello Masullo e composta da Paola Dei, Franco Mariotti, Rossella Pozza, Armando Lostaglio e Marcello Zeppi. Sponsor del Premio è il luxury brand “Cinzia Diddi Firenze”, creato dalla stilista e scrittrice Cinzia Diddi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli