A Venezia Tim Robbins: il teatro in carcere per tornare alla vita

A Venezia Tim Robbins: il teatro in carcere per tornare alla vita

Roma (askanews) – Si intitola “45 Seconds of Laughter” il film che l’attore e regista americano Tim Robbins ha presentato fuori concorso alla Mostra di Venezia, e racconta l’esperienza della “Actor’s Gang”, il gruppo teatrale da lui diretto e fondato nel 1981 in un carcere americano.

Il progetto nacque quando Robbins studiava teatro a Ucla: “Ci rendemmo conto allora della necessità di aiutare le persone a ritornare nella vita sociale, una volta usciti dal carcere. – ha detto – Se si vuole cambiare qualcosa bisogna cambiare anche la situazione carceraria, e quindi è necessario intervenire”.

Robbins, premio Oscar nel 2004 per “Mystic river”, ha poi affermato: “Quello che ho fatto nelle prigioni e nelle scuole ha sempre rappresentato la casa dove tornare, dove potevo lasciare l’ego alla porta”.