A Venezia una SIC “queer” e l’italiano “Margini” in gara

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 25 lug. (askanews) - Sarà una Settimana della Critica "radicalmente queer", con la gran parte dei film che affronta il tema dell'identità di genere, con protagonisti che lottano per il concetto di comunità e un futuro più inclusivo. Il programma della 37esima dizione della SIC, che vede in concorso sette lungometraggi fra cui l'italiano "Margini" di Niccolò Falsetti, è stata presentato a Roma dalla Presidente del Sindacato nazionale critici cinematografici Cristiana Paternò e dalla delegata generale Beatrice Fiorentino. La presentazione di questa edizione, definita dai promotori "una rinascita", si è aperta con un appello per chiedere la liberazione dei registi iraniani Jafar Panahi, Mohammad Rasoulof e Mostafa Aleahmad, arrestati in Iran nei giorni scorsi.

I film in gara sono principalmente europei: l'italiano "Margini" è una commedia che ha per protagonisti tre ragazzi membri di un gruppo punk di Grosseto, il francese "Beating Sun" di Philippe Petit è un film politico che invoca il ritorno al concetto di comunità, lo svedese "Dogborn" ha per protagonisti due fratelli senzatetto e invisibili. Sviluppano, in maniera diversa, il tema dell'identità di genere, del corpo e della questione di genere il colombiano "Anhell 69", l'austriaco "Eismayer", il serbo "Have you seen this woman?", il tedesco "Skin deep". In apertura, fuori concorso, verrà presentata la commedia queer francese "3 nights a week" e in chiusura ci sarà "Queens", road movie femminista della regista marocchina Yasmine Benkiran. In collaborazione con la 79. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica ci sarà la proiezione speciale di "Blood" di Pedro Costa.

La sezione SIC@SIC vedrà in gara sette cortometraggi di autori italiani e avrà come filo conduttore il tema del tempo, dell'instabilità del presente e dell'identità collettiva e individuale da ridefinire

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli