Venezia, Vanin: gli abitanti del litorale affondano

Red/Nav

Roma, 15 nov. (askanews) - "Mentre le città di Venezia e Chioggia, con tutto il litorale vivono ore drammatiche e di grande disperazione, non manca di sbalordire che il governatore del Veneto Luca Zaia, Salvini e il sindaco Brugnaro, come prima preoccupazione abbiano soltanto quella di dare man forte al tour elettorale della Lega in Emilia". Così afferma in una nota Orietta Vanin, senatrice veneziana del M5s.

"Uno sfregio vero e proprio nei confronti dei residenti dei tanti comuni della città della laguna perché non è solo Venezia ad aver avuto danni ingenti. Spiagge che non esistono più, isole devastate dall'acqua della laguna e del mare. Non farsi vedere è l'unico escamotage per chi sa di avere responsabilità storiche evidenti sul caos legato al Mose, infrastruttura rimasta vittima del malaffare e della mala politica di questi anni targata centrodestra? Sono certa che i veneti meritino molto molto di più".