Veneziani: "Fini consigliere di Meloni? Ha già distrutto 3 partiti"

(Adnkronos) - "Il ritorno di Gianfranco Fini in tv? Non è sicuramente una fortuita coincidenza rispetto alla vittoria elettorale della Meloni e alla nascita del suo governo". E' la posizione che esprime Marcello Veneziani, intervistato dalla AdnKronos, riferendo: "So che Fini è andato in un negozio, subito dopo la vittoria elettorale, per comprare una barchetta e regalarla a Giorgia Meloni per augurarle buona navigazione e dirle che se avesse avuto bisogno lui sarebbe stato con lei. C'è dunque un'idea da parte di Fini di tornare, magari in veste di consigliere o di grande saggio... Ma il più grande consiglio che lui può darle è di non seguire la sua strada, visto che lui ha già distrutto tre partiti, prima il Movimento Sociale, poi Alleanza Nazionale, infine Futuro e Libertà: i suoi consigli vanno presi quanto meno 'cum grano salis'...".

Prosegue Veneziani: "Comprendo però i legami anche affettivi esistenti da parte di una ragazza che si è formata nel partito il cui leader era Fini e alla quale lui ha dato fiducia fino a farla diventare vicepresidente della Camera e ministro per la Gioventù: ha scommesso su di lei e sicuramente lei ha un buon rapporto con Fini , anche se finora ha preferito non manifestarlo pubblicamente perché sa che da parte del suo popolo, al sentirle citare il nome di Gianfranco Fini, partono sonori fischi. Lo sgradimento è ancora ben vivo, questo è un dato di cronaca politica. Un rapporto tra Fini e la Meloni sicuramente già c'è: bisogna vedere se verrà alla luce e se si formalizzerà con qualche incarico oppure se resterà più in ombra".

(di Enzo Bonaiuto)