Venezuela accusa Washington di "terrorismo economico"

Mgi

Roma, 6 ago. (askanews) - Il governo venezuelano ha accusato l'amministrazione Trump di "terrorismo economico" e di voler causare una rottura del dialogo con l'opposizione, all'indomani di un congelamento totale dei beni dell'esecutivo di Nicolas Maduro negli Stati Uniti deciso da Washington.

Il Ministero degli esteri venezuelano ha tuttavia ribadito di non voler permettere che "questa tendenziosa escalation di aggressioni influisca" sulle trattative con l'opposizione in corso sull'isola caraibica di Barbados.