Venezuela, Conte: Guaidò? Non incoroniamo chi non passa da elezioni

Vep

Strasburgo, 12 feb. (askanews) - "L'Italia non è isolata, ha contribuito al comunicato dell'Ue del 26 gennaio. Molti vogliono anticipare la storia, occorrerebbe prudenza, non sappiamo quale sarà l'evoluzione della crisi venezuelana. Abbiamo le idee chiare e siamo con molti altri paesi, occorrono nuove elezioni presidenziali che siano credibili e trasparenti". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, replicando nell'aula dell'Europarlamento di Strasburgo ad alcune critiche per la posizione dell'Italia sulla crisi in Venezuela.

"Non riteniamo di poter incoronare nessuno che non passi da elezioni legittime e democratiche, precipitarsi a incoronare un attore significa creare le peggiori crisi che ancora si trascinano nella storia", ha concluso.