##Venezuela, Guaidò a Bruxelles chiede il sostegno dell'Europa -3-

Loc

Bruxelles, 22 gen. (askanews) - Durante la sua conferenza stampa, Guaidó ha chiesto che il "mondo libero", e in particolare il "Gruppo di contatto" per il Venezuela (di cui fanno parte l'Ue, otto suoi Stati membri, compresa l'Italia, e tre paesi latino-americani, Costa Rica, Equador e Uruguay), continui a fare pressioni sul regime di Maduro, anche usando l'arma delle sanzioni.

A chi chiedeva se pensi che la soluzione per il Venezuela possa venire proprio dal Gruppo di contatto, il presidente provvisorio ha replicato che, effettivamente, una soluzione dovrebbe essere cercata attraverso il meccanismo di risoluzione dei conflitti, il dialogo e il negoziato. E tutto questo "con una richiesta chiara: elezioni presidenziali libere". Un richiesta ribadita "meno di sei mesi fa con la mediazione della Norvegia: elezioni presidenziali libere, che i venezuelani possano decidere". Quella in corso, insomma, è una "lotta per il diritto al voto", un voto che deve essere "egualitario, segreto, universale". (Segue)