##Venezuela, Guaidò a Bruxelles chiede il sostegno dell'Europa -4-

Loc

Bruxelles, 22 gen. (askanews) - Anche se, ha aggiunto il presidente autoproclamato, "oggi la nostra lotta in Venezuela è sopravvivere"; perché il Paese è in preda a una crisi umanitaria "simile a quella di paesi in guerra con il Sudan, lo Yemen o la Siria, con 5 milioni di migranti", e con l'iperinflazione, il crollo del Pil, l'acqua e l'elettricità che mancano nelle case.

"I percorsi della diplomazia sono certi, necessari, importanti - ha continuato Guaidò - ma oggi bisogna capire che la logica della dittatura di Maduro non risponde alla politica, ma risponde alla logica del cartello della droga, con cui ha legami, una mafia, come è stato denunciato in varie occasioni". (Segue)