Venezuela, manovre militari alla fontiera con la Colombia

Mgi

Roma, 9 ago. (askanews) - Circa 3.500 fra militari e poliziotti venezeulani sono stati dispiegati alla frontiera con la Colombia per lottare contro il narcotraffico e il contrabbando di carburante.

Come ricorda l'Agence France Presse, malgrado i due Paesi condividano una frontiera lunga 2.200 chilometri Caracas ha rotto nel febbraio scorso le relazioni diplomatiche con Bogotà, dopo che il governo colombiano aveva appoggiato il piano dell'autoproclamato presidente e leader dell'opposizione venezuelana Juan Guaidò di far afflurie degli aiuti umanitari dalla Colombia. (Segue)