Venezuela, MSF aiuta a ricostruire le strutture sanitarie -2-

red/Mgi

Roma, 24 lug. (askanews) - "Tutto questo ha gravi conseguenze su famiglie e strutture sanitarie già in difficoltà in tutto il paese. Nelle aree in cui lavora MSF, ospedali e cliniche da tempo non hanno personale e forniture mediche sufficienti e la disponibilità di acqua e sistemi sanitari è discontinua" spiega Tara Newell, responsabile MSF per il supporto alle emergenze.

Nell'ultimo mese, MSF ha iniziato una valutazione dei bisogni medici in diverse aree del paese e ha iniziato a riabilitare alcune sezioni del Vargas Hospital che, con i suoi 302 posti letto, è uno degli ospedali di riferimento nella capitale Caracas. I lavori di ricostruzione rientrano in una collaborazione con le autorità sanitarie venezuelane, che dovrebbe ampliarsi nei prossimi due anni, includendo anche la formazione del personale e la fornitura di materiali.

(Segue)