Venezuela, MSF aiuta a ricostruire le strutture sanitarie -5-

red/Mgi

Roma, 24 lug. (askanews) - Nello stato di Anzoátegui, MSF collabora con l'organizzazione locale Fe y Alegrià, per fornire cure mediche primarie alle comunità vulnerabili di El Vidono, vicino alla capitale dello stato, Barcelona. Il progetto comprende attività legate a pianificazione familiare, salute sessuale e riproduttiva, violenza sessuale e malaria in una scuola tra le municipalità di Bolivar e Sotillo. Solo nei primi 5 mesi del 2019, sono state effettuate 3.547 visite mediche su una popolazione di 1.670 studenti, provenienti da 756 famiglie.

MSF è pronta a rispondere ad altri bisogni medici causati dalla crisi economica, politica e sociale in Venezuela, comprese eventuali ondate di violenze. I team di MSF stanno anche supportando i venezuelani dall'altro lato del confine, in Colombia, dove ogni giorno fuggono in migliaia per l'insicurezza e la mancanza di cibo e cure mediche accessibili e di qualità nel proprio paese. Nel 2018, abbiamo iniziato a fornire cure mediche e supporto psicologico, oltre a servizi igienico-sanitari, anche ai venezuelani che arrivano nello stato di Roraima, in Brasile.

MSF lavora in Venezuela dal 2015. Oggi è presente con le proprie équipe nella capitale, Caracas, e negli stati di Bolivar, Sucre e Anzoátegui. Tra il 2016 e i primi mesi del 2018, MSF ha anche fornito cure mediche a Maracaibo, nel nord-ovest del paese.