Venezuela, niente colloqui alle Barbados: delegati governo non vanno

Coa

Roma, 8 ago. (askanews) - Il contestato presidente venezuelano Nicolas Maduro ha deciso di sospendere i colloqui con l'opposizione, dopo che gli Stati uniti hanno imposto sanzioni a Caracas, ed ha deciso di annullare la partenza della delegazione governativa per le Barbados, che avrebbero dovuto ospitare il nuovo round di negoziati.

"Sebbene la delegazione dell'opposizione nominata dal deputato Juan Guaido sia già alle Barbados per i colloqui previsti per questa settimana, il presidente Nicolas Maduro ha deciso di non inviare la delegazione venezuelana in questa occasione, a causa della grave e brutale aggressione dell'amministrazione Trump contro il Venezuela", si legge in un comunicato, citato dall'Afp.

Il governo ha comunque precisato di non volere lasciare il tavolo dei negoziati: "Il Venezuela si sta preparando a rivedere i meccanismi di questo processo in modo che siano d'accordo con gli interessi della nostra gente", è stato spiegato.(Segue)