Venezuela, nuove foto di Guaidò con narcos colombiani

webinfo@adnkronos.com

Nuove imbarazzanti foto di Juan Gauidò con esponenti della gang di narcos colombiani 'Los Rastrojos', sono state diffuse sui social media. Una delle fotografie raffigura il presidente dell'Assemblea Nazionale, che si è autoproclamato ad interim, a bordo di un'auto guidata da Jhonathan Zambrano, alias 'Patrón pobre', a capo di una cellula del gruppo, incaricata di sequestri di persona nello stato venezuelano di Tachira.  

Secondo quanto riporta la catena televisiva Telsur, in un'altra foto il leader dell'opposizione anti-Maduro appare insieme a Argenis Vaca, detto "Vaquita", che gestisce le finanze del gruppo ed accusato di crimini legati al narcotraffico, omicidio e sequestro di persona.  

Il procuratore generale del Venezuela, Tarek William Saab, dopo la comparsa delle prime foto, ha avviato un'inchiesta sui presunti rapporti tra Guaidò ed i narcos, che il leader dell'opposizione smentisce categoricamente. Ora Saab accusa Guaidò di essere coinvolto in crimini commessi dal gruppo in territorio venezuelano.