Venezuela, Pompeo a Lavrov: Usa non resteranno con le mani in mano

Fco

Roma, 25 mar. (askanews) - Gli Stati Uniti non resteranno con le mani in mano di fronte alle iniziative della Russia in Venezuela. Lo ha detto il segretario di stato americano, Mike Pompeo, al ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, come annunciato dal vice portavoce del Dipartimento di Stato di Washington, Robert Palladino.

"Il segretario ha detto al ministro degli Esteri russo Lavrov che gli Stati Uniti e i Paesi regionali non resteranno a guardare mentre la Russia inasprisce le tensioni in Venezuela", ha detto Palladino, "Il continuo inserimento di personale militare russo a supportare l'illegittimo regime di Nicolas Maduro in Venezuela rischia di prolungare le sofferenze del popolo del Venezuela, che sostiene in modo schiacciante il presidente ad interim Juan Guaidò".

Un gruppo di militari russi è arrivato nella capitale venezuelana Caracas per prendere parte alle consultazioni con i funzionari governativi del Paese sulla cooperazione bilaterale dell'industria della difesa, ha detto a Sputnik una fonte diplomatica a Caracas.