Venezuela, recuperati possibili resti Missoni morto in incidente aereo

Vittorio Missoni in una foto d'archivio. REUTERS/Mariana Bazo

CARACAS (Reuters) - Il Venezuela ha detto di aver recuperato quelli che si ritiene siano i resti di Vittorio Missoni, AD dell'omonima maison, scomparso lo scorso gennaio dopo essere partito a bordo di un piccolo aereo dall'arcipelago di Los Roques nei Caraibi.

L'aereo è stato localizzato nel mare a una profondità di 76 metri (249 piedi). Trasportava Missoni, 58 anni, sua moglie Maurizia Castiglioni, un'altra coppia e due membri venezuelani dell'equipaggio.

"I resti sono tutti nell'aereo" ha detto la procuratrice generale venezuelana Luisa Ortega ai giornalisti. "Ci sono i bagagli e gli altri effetti personali che ci dicono... che appartengono alle persone che stiamo cercando".

Ortega ha detto che che sono stati recuperati cinque dei sei passeggeri, mentre il sesto è difficile da raggiungere.

I resti dei passeggeri saranno sottoposti a test del Dna per avere conferma che appartengano a Missoni e alle altre vittime, ha detto. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia