Venezuela, spari contro l'auto di Guaidò

webinfo@adnkronos.com

Il presidente autoproclamato del Venezuela, Juan Gauidò, ha denunciato che oggi forze della sicurezza venezuelana e "gruppi paramilitari armati" hanno circondato ancora una volta il Palazzo Legislativo per impedire a lui e agli altri deputati dell'opposizione di partecipare all'Assemblea Nazionale. Su Twitter altri esponenti dell'opposizione hanno anche pubblicato video in cui si mostra come le forze paramilitari hanno attaccato, lanciato pietre e persino sparato contro le loro auto dirette alla sede del Parlamento.  

"Il regime vuole militarizzare il Palazzo Legislativo per impedire la sessione dell'Assemblea Nazionale - ha denunciato su Twitter il Centro de Comunicación Nacional, che funziona come ufficio stampa di Guaidò - continua il sequestro militare".