Venezuela, Unhcr: rischi per venezuelani vulnerabili in fuga

red/Mgi

Roma, 19 lug. (askanews) - Un sondaggio sui cittadini venezuelani fuggiti dal proprio Paese ha rilevato che nel corso del viaggio la metà (50,2%) delle famiglie intervistate è stata o continua a essere esposta a rischi specifici legati a età, genere, condizioni di salute o altre esigenze, o perché hanno dovuto compiere scelte drastiche per sopravvivere, fra cui chiedere l'elemosina, mandare i figli a lavorare o prostituirsi.

Questi sono alcuni dei risultati del sondaggio pubblicato oggi dall'UNHCR, l'Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati. I risultati si basano su 7.846 interviste realizzate in diversi Paesi dell'America Latina e dei Caraibi da gennaio a giugno 2019, in occasione delle quali è stato chiesto alle persone intervistate di riportare la propria esperienza e quella delle proprie famiglie.(Segue)