Ventenne aggredito e ferito all’alba in piazzale Cuoco a Milano

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 giu. (askanews) - A Milano polizia sta indagando sull'aggressione ad un 20enne marocchino senza fissa dimora che è stato ricoverato verso le 4.40 di questa mattina in ospedale con diverse ecchimosi e ferite da armi da taglio alla testa dopo un'aggressione. Il giovane, ascoltato questa mattina al Policlinico dagli agenti delle Volanti, ha spiegato di ricordarsi molto poco di quanto era successo, limitandosi a ricostruire che mentre si trovava in attesa dell'autobus nei pressi di piazzale Cuoco, è stato avvicinato da un uomo che lo ha picchiato selvaggiamente per rapinarlo di 50 euro. Nonostante i traumi riportati, la vittima, con piccoli precedenti alle spalle, si recato nella palazzina fatiscente di viale Molise 66 dove trova rifugio un suo amico e connazionale che, viste le sue condizioni, ha dato l'allarme al 112.

Soccorso dai sanitari, il 20enne è stato trasportato in codice rosso al nosocomio, dove il trauma cranico e le ferite riportate sono state giudicate non gravi.