Ventenne muore in tangenziale: la causa potrebbe essere una "sfida di coraggio" finita in tragedia

·2 minuto per la lettura
ragazzo travolto ucciso tangenziale
ragazzo travolto ucciso tangenziale

Potrebbe essere stata una terribile prova di coraggio, una sfida tremenda finita in tragedia: è questa l’ipotesi su cui indaga il pm di Milano Francesco De Tommasi, che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo. Così un ragazzo di appena 20 anni è morto dopo essere stato investito sulla tangenziale Est di Milano mentre stava camminando a piedi sulla carreggiata.

Ragazzo travolto in tangenziale, si ipotizza una “sfida di coraggio”

Stava camminando lungo la tangenziale Est di Milano o forse l’ha attraversata di corsa: è morto così Isac Beriani, di appena 20 anni, origini algerine ma da lunghissimo tempo in Italia. A dare l’allarme, verso le 3 e mezza di notte, era stato un automobilista che ha assistito all’investimento avvenuto nel tratto tra le uscite Camm e Forlanini.

Ad aver spinto il ventenne a camminare in tangenziale, dove le auto sfrecciano ad alta velocità quando il traffico lo permette, potrebbe essere stata una “sfida di coraggio”. Così emerge dalle prime indagini condotte dal pm di Milano. Alcuni testimoni, inoltre, hanno raccontato di aver visto il giovane in compagnia di altri ragazzi.

Ragazzo travolto in tangenziale, ipotesi “sfida di coraggio”: morto un ragazzo di 20 anni

Potrebbe essere stato un gioco folle e insano a causare la morte del 20enne. Sul posto sono immediatamente intervenuti 118 e Polizia Stradale. I soccorritori, tuttavia, non hanno potuto fare molto per salvare il ragazzo.

Isac è stato trasportato d’urgenza in ospedale, dopo averlo stabilizzato. Il ferito ha riportato un gravissimo politrauma a capo, tronco e arti. Poco dopo il suo arrivo alla clinica Città Studi, è stato dichiarato morto.

Ragazzo travolto in tangenziale, ipotesi “sfida di coraggio”: le indagini

Lo spaventoso incidente, forse un gioco finito in tragedia, è avvenuto nel tratto tra le uscite Camm e Forlanini, in direzione nord, verso l’autostrada A4. Isac probabilmente è stato travolto più volte. Il conducente della prima auto che ha impattato contro di lui ha spiegato di non essere riuscito a evitarlo, avendolo trovato all’improvviso davanti a sé.

Intanto è stata disposta l’autopsia sul corpo della vittima per stabilire se fosse sotto effetti di alcol o droghe. Verranno sentiti anche i genitori della giovane vittima, due stranieri regolarmente in Italia da molti anni, entrambi lavoratori residenti nel capoluogo lombardo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli