Ventenne stuprata all'alba in strada fuori da discoteca a ... -2-

Alp

Milano, 16 ott. (askanews) - Secondo quanto spiegato dagli investigatori della squadra mobile che hanno ascoltato la vittima lunedì scorso, la sua testimonianza è assolutamente credibile anche se i suoi ricordi sono vaghi. Sembrerebbe che l'uomo l'abbia costretta a subire un rapporto quando i due sono usciti dal locale per "prendere una boccata d'aria". Lo stupratore avrebbe approfittato del fatto che la giovane avesse bevuto ma al momento non si può nemmeno escludere che l'uomo possa averla stordita mettendole una sostanza nel bicchiere.

Dopo la violenza la ventenne, che non ha familiarità con Milano dove vive da poco, ha chiesto aiuto ad una pattuglia composta da poliziotti e soldati incontrata alla stazione Garibaldi.