Venti di guerra, paura ritorno leva manda in tilt sito esercito Usa

Bea

Roma, 4 gen. (askanews) - Il sito del Selective Service, agenzia Usa che mantiene l'anagrafe di tutti i giovani americani teoricamente passibili di una chiamata alle armi, è andato in tilt ieri a causa della "diffusione di informazioni fuorvianti" come ha dichiarato la stessa agenzia, cha ha dovuto smentire un imminente ritorno alla leva obbligatoria.

Il crash del sito è avvenuto poche ore dopo l'annuncio dell'assassinio del generale iraniano Qassem Soleimani, ordinato dal presidente Usa Donald Trump, a Baghdad e mentre l'hashtag #WorldWarIII dominava Twitter. L'eliminazione di Soleimani ha provocato la dura reazione di Teheran, che ha promesso vendetta, e alimentato i timori di una guerra tra Usa e Iran con un ritorno della leva obbligatoria, abolita dopo il Vietnam, negli States.(Segue)