Vercelli, si è dimesso il consigliere comunale autore del post omofobo su Facebook

Giuseppe Cannata, il consigliere comunale di Vercelli eletto nelle liste di Fratelli d'Italia che ha scatenato una vera e propria bufera mediatica e politica con un post su Facebook di chiara impronta omofoba ("Ammazzateli tutti ste lesbiche, gay e pedofili"), si è dimesso dalla carica di vicepresidente del consiglio comunale della città piemontese.La notizia arriva alla vigilia di una seduta dell'assemblea municipale convocata per oggi pomeriggio alle 15,30, che si annuncia caldissima. Tutte le opposizioni, infatti, chiedono che Cannata dia le dimissioni anche da consigliere comunale e che il sindaco revochi le deleghe a Emanuele Pozzolo, l'assessore sempre di Fratelli d'Italia che si era reso protagonista a sua volta di una gaffe su Facebook definendo "parassita" un invalido al 100 %.Il consiglio comunale è convocato per adempimenti di bilancio e per la nomina delle commissioni permanenti, ma sono previste in apertura comunicazioni del sindaco e del presidente che molto probabilmente saranno dedicate al "caso" che nei giorni scorsi ha portato Vercelli sotto i riflettori. Intanto Arcigay Raimbow Vercelli Valsesia ha annunciato in concomitanza con la seduta una manifestazione dal titolo "Ammazzateci tutti" convocata davanti al Palazzo Municipale.

Giuseppe Cannata, il consigliere comunale di Vercelli eletto nelle liste di Fratelli d'Italia che ha scatenato una vera e propria bufera mediatica e politica con un post su Facebook di chiara impronta omofoba ("Ammazzateli tutti ste lesbiche, gay e pedofili"), si è dimesso dalla carica di vicepresidente del consiglio comunale della città piemontese.

La notizia arriva alla vigilia di una seduta dell'assemblea municipale convocata per oggi pomeriggio alle 15,30, che si annuncia caldissima. Tutte le opposizioni, infatti, chiedono che Cannata dia le dimissioni anche da consigliere comunale e che il sindaco revochi le deleghe a Emanuele Pozzolo, l'assessore sempre di Fratelli d'Italia che si era reso protagonista a sua volta di una gaffe su Facebook definendo "parassita" un invalido al 100 %.

Il consiglio comunale è convocato per adempimenti di bilancio e per la nomina delle commissioni permanenti, ma sono previste in apertura comunicazioni del sindaco e del presidente che molto probabilmente saranno dedicate al "caso" che nei giorni scorsi ha portato Vercelli sotto i riflettori. Intanto Arcigay Raimbow Vercelli Valsesia ha annunciato in concomitanza con la seduta una manifestazione dal titolo "Ammazzateci tutti" convocata davanti al Palazzo Municipale.