Verdi Napoli: Regione avvia sanatoria case in zona rossa Vesuvio

Cro-Mpd

Roma, 28 nov. (askanews) - "Approvato in Consiglio regionale un emendamento alla legge regionale del 2003 che vieta nuove edificazioni nella "zona rossa" del Vesuvio. Il nuovo testo stabilisce che "il divieto non si applica agli edifici residenziali per i quali risultino pendenti procedimenti per il rilascio di permesso di costruire in sanatoria ai sensi delle leggi del 1985 e del 1994". Una recente sentenza del Consiglio di Stato (luglio 2018) aveva peraltro sottolineato che in quell'area il condono non era ipotizzabile neanche per immobili realizzati in epoca antecedente all'apposizione del vincolo che fossero in contrasto col vincolo di inedificabilità assoluta per la zona rossa". E' quanto riferisce una nota diffusa dai Verdi Napoli.

"Restiamo profondamente perplessi di fronte all'approvazione di un emendamento, peraltro inserito in una legge sulla riduzione dell'utilizzo della plastica monouso, che di fatto sblocca le pratiche di condono rimaste inevase finora - questo il commento dei Verdi Napoli -: una modifica che presenta profili dubbi di legittimità e che mal si accorda con la tutela della pubblica incolumità, che è ciò che le leggi regionali prima e la sentenza del Consiglio di Stato poi intendono tutelare".