Verducci: serve governo di convergenza o paese a peggiore destra

Pol/Vep

Roma, 12 ago. (askanews) - "Nella notte in cui ha mandato a casa Conte e licenziato Di Maio (come il peggiore dei padroni con un maggiordomo che non serve più), Salvini ha pronunciato il suo proclama: 'elezioni subito e pieni poteri'. L'entusiamo di chi a sinistra urla 'al voto, al voto' mi pare pazzesco. Non riesco a capire che euforia ci possa essere nel consegnare l'Italia a Salvini e Meloni, alla peggiore destra, precipitando il Paese nel caos". Lo scrive sulla sua pagina Facebook il senatore Pd Francesco Verducci.

"Penso che il Pd - sottolinea il parlamentare - debba proporre la convergenza per una legge di bilancio che scongiuri aumento Iva, per investimenti in salute, diritto allo studio, cultura, economia verde, sostegno ai distretti industriali, taglio del costo del lavoro, per una legge elettorale proporzionale, per cancellare i due mostruosi decreti (in)sicurezza".