Verissimo – Le storie, l’intervista alla cantante Rita Pavone

·2 minuto per la lettura
Verissimo
Verissimo

La cantante Rita Pavone, ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, ha raccontato il dolore provato per la morte del fratello minore Cesare, rivelando il dramma vissuto. L’intervista, rilasciata nei mesi scorsi, è stata riproposta nel pomeriggio di sabato 5 giugno per la nuova puntata di Verissimo – Le storie.

Verissimo, la confessione di Rita Pavone: la morte del fratello

In occasione dell’intervista a Verissimo, Rita Pavone ha voluto ricordare il fratello Cesare che, dopo aver trascorso un’infanzia delicata, è recentemente deceduto dopo essersi ammalato nel 2018.

A proposito del fratello, l’artista italiana ha spiegato: “Da piccolo viveva un po’ un senso di abbandono perché a quella età io ero esplosa nel mondo della musica e mia madre mi stava dietro perché non ero maggiorenne. Da piccolo aveva avuto anche la poliomelite, ma per miracolo è guarito. Eravamo poveri, ma molto uniti e dignitosi”.

La donna, poi, si è concentrata sulla scoperta della malattia che ha prematuramente strappato il fratello alla vita e ai suoi cari, rivelando: “Cesare si è ammalato nel luglio 2018 e da lì non mi è più importato di niente. Gli sono rimasta vicino fino alla fine, è scomparso poco tempo fa”.

Verissimo, la confessione di Rita Pavone: il ritorno a Sanremo

La drammatica scomparsa del fratello minore ha rappresentato un evento devastante e particolarmente difficile da affrontare per Rita Pavone. La vicenda, infatti, l’aveva profondamente turbata e sconvolta, facendola precipitare in un baratro di sofferenza e sconforto dal quale è riuscita a riemergere soltanto grazie alla sconfinata passione che nutre per la musica.

A questo periodo, infatti, risale il singolo Niente (Resilienza 74), con il quale la cantante ha gareggiato al Festival di Sanremo 2020, ripresentandosi alla rinomata kermesse musicale italiana dopo 48 anni dalla sua ultima partecipazione.

Verissimo, la confessione di Rita Pavone: l’importanza della musica

Ribadendo l’importanza che la musica ha da sempre nella sua vita, Rita Pavone ha sottolineato come riesca a superare i momenti più duri e difficili soltanto rifugiandosi in essa.

Ripercorrendo la sua carriera e il ritorno a Sanremo nel 2020, quindi, l’artista italiana ha rivelato: “Ho avuto delle batostesul piano personale nell’ultimo anno che sono riuscita a superare: la morte di mio fratello minore. Per me è stato un dramma – e ha aggiunto – ho cercato di lottare contro una forma di stanchezza interiore. La musica mi ha tirato fuori da tutto. Ho trovato tante persone che mi vogliono bene e mi sono aggrappata a loro”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli