Verni(M5s): a Voghera maggioranza vergognosa, tragedia assurda

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 21 lug. (askanews) - "La situazione della maggioranza vogherese a trazione Lega è vergognosa. Una consigliera indagata per voto di scambio e un assessore alla sicurezza, già poliziotto e avvocato, autore di un fatto gravissimo". Lo ha evidenziato in una nota Simone Verni, consigliere regionale del M5s in Lombardia, dopo che l'assessore comunale alla Sicurezza di Voghera (Pavia), il leghista Massimo Adriatici, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di aver ucciso a colpi di pistola un pluripregiudicato 39enne di origini marocchine.

"Porgo le condoglianze ai familiari della vittima di questa assurda tragedia. In attesa che si faccia chiarezza sull'accaduto, non si può non esprimere una considerazione di carattere politico. Una maggioranza incapace e pericolosa, che non è in grado di garantire i più elementari requisiti di ordine pubblico (vedi le quotidiane scorribande e atti vandalici al Castello visconteo e in altre piazze cittadine) e che chiude un ponte emarginando e colpevolizzando i cittadini di un intero quartiere" ha aggiunto Verni.

"I cittadini vogheresi li hanno votati probabilmente per avere più ordine e sicurezza e si ritrovano a vivere nel far west" ha concluso l'esponente pentastellato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli