Verona, 27enne trovata morta in casa: presunto killer stava fuggendo in moto

·1 minuto per la lettura
Getty
Getty

Fermato il presunto autore dell'omicidio di Chiara Ugolini, la 27enne trovata morta nell’appartamento del compagno, a Calmasino di Bardolino (Verona), una zona collinare sopra il lago di Garda.

L'uomo, che scappava a bordo di una moto, è stato intercettato dalle pattuglie della polizia stradale di Firenze Nord all'altezza di Impruneta in direzione Sud. Sempre in base a quanto emerso, nel corso della nottata l'uomo - di cui non sono state rese note le generalità - avrebbe ammesso le sue responsabilità davanti agli agenti della stradale e ai carabinieri di Verona.

A scoprire il corpo di Chiara è stato il fidanzato con il quale la donna conviveva. La 27enne, infatti, si era trasferita in Valpollicella per poter vivere con il compagno. L'allarme è scattato perché la giovane non si era presentata al lavoro nel locale del padre del fidanzato.

GUARDA ANCHE: Ragazza uccisa in strada nel Catanese, caccia all'ex fidanzato

GUARDA ANCHE: Omicidio Chiara Gualzetti, il video racconto del delitto

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli