Verona, Arte Sella vince Premio Allegrini

Bnz

Verona, 21 ott. (askanews) - È Arte Sella, spazio espositivo all'aria aperta di Borgo Valsugana, il vincitore del Premio Allegrini "L'Arte di mostrare l'Arte" 2019. La consegna del riconoscimento, giunto alla settima edizione, è in programma martedì 29 ottobre a Villa Della Torre, a Fumane di Valpolicella (Verona).

A un anno esatto dalla Tempesta Vaia, il più grande fenomeno di danneggiamento del patrimonio forestale mai registrato in Italia, che il 29 ottobre del 2018 ha colpito i boschi delle Alpi centro-orientali abbattendo 14 milioni di alberi, Allegrini ha scelto Arte Sella, ferita profondamente dal tragico evento, perché da più di trent'anni rappresenta il luogo dove arte, musica, danza e altre espressioni della creatività umana si fondono, dando vita ad un dialogo unico tra l'ingegno dell'uomo e il mondo naturale.

"Arte Sella - spiega Giancarlo Mastella, direttore di Villa Della Torre e membro della giuria del premio - ha per soffitto il cielo sostenuto da innumerevoli colonne fatte di alberi maestosi. Una vera e propria galleria intrecciata di rami, dove artisti di fama internazionale seminano anno dopo anno le loro opere destinate a sfaldarsi nel tempo. Percorrendo i sentieri di questo museo in continuo divenire, si ritrova il gusto della lentezza fatta di contemplazione che genera bellezza e arricchisce l'animo".

"Il premio - racconta Marilisa Allegrini, presidente del gruppo vitivinicolo - fa parte della contaminazione e dello scambio continuo tra mondo dell'arte e mondo del vino. Con la scelta di Arte Sella, in particolare, quest'anno abbiamo voluto sottolineare l'attenzione ai temi dell'ambiente e della sostenibilità".