Verona corsaro, 2-1 ai danni dello Spezia

·1 minuto per la lettura

AGI - Il Verona batte in trasferta lo Spezia e torna a sorridere dopo tre turni di astinenza, iniziando nel miglior modo possibile il proprio 2022. Al Picco finisce 2-1 grazie alla doppietta di Gianluca Caprari, inutile invece il gol di Erlic nel finale (espulso anche Agudelo per il liguri).

La squadra di Tudor sale a quota 27 punti in classifica, mentre i bianconeri di Motta restano quartultimi ma vedono avvicinarsi il Cagliari a -3, in attesa anche della gara del Genoa. Partita godibile nonostante i ritmi non altissimi, con gli ospiti che sfiorano il vantaggio al quarto d'ora con un diagonale di Lasagna terminato a lato di poco.

Al 23' invece sono i padroni di casa a rendersi molto pericolosi con Reca, che scappa sul lancio di Bastoni e trova la parata provvidenziale di Pandur. Una decina di minuti più tardi e' il Verona che torna a farsi vedere in avanti, colpendo una clamorosa traversa con un mancino in mischia di Lazovic. Nella ripresa però è proprio la squadra di Tudor a sbloccare le marcature al 60', grazie al tocco sotto porta di Caprari dopo un assist fortunoso di rimpallo da parte di Simeone. Passano dieci minuti e il numero 10 gialloblu realizza la sua doppietta personale con un mancino da fuori che vale il 2-0 veronese.

Nel finale lo Spezia riesce ad accorciare le distanze con il colpo di testa di Erlic, ma subito dopo viene espulso Agudelo e i padroni di casa restano in inferiorità numerica, perdendo così le ultime speranze di rimonta. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli