Verona, incidente in cantiere edile: operaio muore schiacciato

operaio muore schiacciato

Incidente mortale sul lavoro a Verona. Un operaio è rimasto travolto da un cestello che si è sganciato da una macchina movimento terra. Inutili i soccorsi, l’uomo è deceduto sul colpo. Indagano i carabinieri assieme ai tecnici dello Spisal dell’Ulss 9 Scaligera.

Operaio travolto da un cestello

Ennesima tragedia sul lavoro. Il dramma stavolta è avvenuto in un cantiere edile in via Vasari a Verona, nei pressi dello stadio Bentegodi. In base alle primissime informazioni, l’incidente è avvenuto attorno alle ore 13.30 di martedì 24 settembre 2019 quando un operaio, di nazionalità italiana, che si trovava sotto una gru è stato colpito dal cestello che si è sganciato dal braccio della macchina movimento terra.

L’allarme è scattato immediatamente, e nel giro di pochi minuti sul posto è giunto il personale di un’ambulanza del 118. Per l’uomo però non c’era purtroppo nulla da fare. L’operaio, di cui non si conoscono ancora le generalità, non ha avuto scampo a causa del peso del cestello, che l’ha completamente travolto facendolo morire sul colpo.

Il precedente nel cantiere

Sul luogo dell’incidente sono arrivati anche i Carabinieri e dei Vigili del fuoco, che avranno il compito di ricostruire la dinamica di quanto avvenuto ed individuare le eventuali responsabilità, assieme tecnici dello Spisal dell’Ulss 9 Scaligera, intervenuti per gli accertamenti del caso.

Nel marzo 2019 lo stesso cantiere era stato interessato da un incendio divampato all’ultimo piano dell’edificio in costruzione, quando a prendere fuoco sarebbe stato del materiale isolante. Al divampare delle fiamme all’interno del palazzo in costruzione non c’era però nessuno, e quindi il rogo non ha causato feriti.