Verona, rapina prostituta per mantenere ex moglie e nuova compagna

Verona, 2 mag. (LaPresse) - Ha rapinato una prostituta per mantenere la ex moglie e la sua nuova compagna. E' quanto è stato scoperto dai carabinieri di Verona: un 45enne è arrivato ad accoltellare una prostituta per impossessarsi del suo incasso giornaliero da utilizzare per continuare a sostenere le spese per il mantenimento della ex moglie, dei figli e della nuova compagna. L'uomo, separato e con due figli, dopo aver intrapreso una relazione con una donna dell'Est Europa, non è riuscito più a pagare tutte le spese, nonostante lavorasse regolarmente come operaio specializzato in una ditta di smaltimento rifiuti. Il 45enne ha pensato bene di improvvisarsi rapinatore, appartandosi con la prostituta, che lo ha denunciato fornendo il suo identikit e descrivendo l'auto. La ragazza ha riportato ferite giudicate guaribili in 25 giorni. Per il 45enne sono scattate le manette.

Ricerca

Le notizie del giorno